Cava de' TirreniCulturaEventi

Pueblo Festival 2017 – Comunicato Stampa

Mercoledì 6 Settembre allo Spazio Pueblo si è tenuta la conferenza del Pueblo Festival, una serata  partecipata e coinvolgente in cui si è parlato del significato di questo evento e delle sue ragioni, accompagnata dalla voce di Antonio Giordano della Compagnia Daltrocanto con alcuni brani eseguiti dal vivo.

A Cava de’ Tirreni, il 22 e il 23 Settembre all’Ex Onpi si terrà il “Pueblo Festival” organizzato dallo Spazio Pueblo. Una realtà che due anni a questa parte ha aperto uno spazio politico e culturale in città, creando percorsi di partecipazione dal basso attraverso pratiche di mutualismo e lotte per i diritti sociali.

Dopo l’esperienza del Pueblo Fest dello scorso anno si riparte con due giorni ricchi di assemblee, mostre, cibo e soprattutto musica, grazie al contributo dei talenti della nostra terra.

L’ambiente in cui si terrà il festival, allestito con materiali riciclati e la fantasia dei volontari e dei militanti, sarà diviso in quattro aree:

Food Experience, un viaggio gastronomico nella cucina locale, in cui godersi i sapori della tradizione, gustando i prodotti della nostra terra.

Area Dibattiti, uno spazio aperto di discussione in cui ascoltare la voce di chi quotidianamente si impegna per restituire una prospettiva di cambiamento e spezzare la disillusione del popolo nei confronti della politica.

Art Session, una zona in cui apprezzare il talento di chi si impegna per ridare centralità alla cultura nella nostra società usando l’arte come uno strumento rivoluzionario.  

Area Concerti, il palcoscenico che ospiterà gli artisti che hanno creduto in questo progetto perché vedono nella musica un mezzo di diffusione di idee ed emozioni.

Area Bazar, un luogo in cui saranno presenti numerosi banchetti dai quali sarà possibile acquistare prodotti artigianali, un luogo che valorizza la creatività e l’acquisto consapevole.  

Si inizia Venerdì 22 alle ore 16.30 con l’apertura dell’area dedicata alle mostre che vede partecipi realtà come Cava Storie che contribuiscono a ricostruire la memoria storica della nostra città. Saranno esposte le opere artistiche e fotografiche di tanti giovani del nostro territorio come Andrea Apicella, Fortuna De Nardo, Pasquale Armenante, Mariachiara Pisapia, Manuela Naddeo, Lisa D’Amico, Alessandro Pisapia e delle associazioni ACLI – Comunità Obiettivo Futuro di Battipaglia (Sa) e Rifugiarti di Roccapiemonte (Sa). Sempre alle 16.30 appuntamento con l’assemblea pubblica “Lavoro, istruzione, salute e ambiente. Voci dai Territori”. Un momento di dibattito che farà da megafono alle voci di tutte le associazioni e i comitati attivi nella tutela del territorio e nella riqualificazione degli spazi. Un’occasione per connettere una serie di esperienze virtuose che si impegnano nella creazione di meccanismi di solidarietà e autorganizzazione. Si prosegue la sera, dalle 19 e 30 con i Panties Soldiers, già presenti nella scorsa edizione, che apriranno il concerto dei Funky Pushertz e dei Terroni Uniti, un collettivo di oltre venti artisti nato dalla voglia di combattere ogni forma di razzismo a colpi di parole e suoni e che ha fatto dell’orgoglio meridionale una bandiera per la propria musica. Una serata all’insegna dell’aggregazione, del divertimento consapevole e della musica impegnata, in cui scatenarsi sulle note più variegate.

Si finisce Sabato 23, partendo dall’assemblea “Costruiamo il Potere Popolare” in cui faranno da relatori il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’Ex Opg Occupato – Je So Pazzo, un progetto che si è sviluppato parallelamente a quello dello Spazio Pueblo e che è diventato un riferimento per tutte quelle realtà che credono nella politica dal basso e nella possibilità di un’alternativa concreta per le classi sociali più deboli di questo paese.

Un’occasione per riflettere sulle contraddizioni della fase storica in cui ci troviamo e per capire in che modo andare ad incidere sulle mancanze istituzionali rimettendo in cima all’agenda politica le istanze popolari. Ad aprire la serata, la Compagnia Daltrocanto da anni un punto di riferimento per chi ama le storie di lotta e tradizione raccontate in versi.

Si prosegue con l’esibizione della Nuova Compagnia Di Canto Popolare, un gruppo riconosciuto e apprezzato a livello internazionale che fa da ambasciatore della nostra cultura nel mondo, da diverse generazioni una pietra miliare della nostra canzone popolare.

Ripartire dalle nostre idee, dall’entusiasmo che ci portiamo dietro da sempre. Il Pueblo Festival è un momento di riscossa per il popolo a cui occorre la forza necessaria per alzare la testa e rivendicare diritti ogni giorno tra le strade e i quartieri delle nostre città.

Evento Facebook: http://bit.ly/pueblofestival

Articolo precedente

Anche oggi si lotta contro le fiamme

Prossimo articolo

PUEBLO FESTIVAL 2017 - SEMPLICEMENTE, GRAZIE! [VIDEO E FOTO]