Cava de' TirreniSalute

DE LUCA CONTESTATO A CAVA IN DIFESA DELL’OSPEDALE [VIDEO]

Stasera insieme al Comitato Diritto alla Salute per Cava de’Tirreni abbiamo contestato il governatore De Luca all’uscita da un’iniziativa tenutasi presso la fabbrica della Manifattura Sigaro Toscano.

Il tempo delle passerelle elettorali è finito. Non siamo più disposti a sentire vuote promesse. Durante l’ultima campagna elettorale De Luca da Piazza Duomo affermava: “Daremo dignità a questa grande struttura che è stata depotenziata, offesa, mortificata in questi anni come tante strutture ospedaliere”.

Nel nostro Ospedale il reparto di Ginecologia e Ostetricia è chiuso da quasi due anni, l’ambulatorio ginecologico è praticamente sempre chiuso e il reparto di Chirurgia non opera più con la continuità di un tempo. E’ sede di gossip e battaglie politiche che fanno gola ai giornali locali ma danneggiano fortemente la salute nostra e di chi vive la nostra città.
La sanità pubblica, a Cava come nel resto del paese, è sotto duro attacco da anni. Le clientele e i loro tagli indiscriminati ci stanno rovinando la vita e non resteremo di certo a guardare.

Il S. Maria Incoronata dell’Olmo potrà tornare ad essere un presidio ospedaliero davvero efficace solo se sapremo costruire tutti insieme una mobilitazione popolare che metta al centro gli interessi di noi cittadini.
A Cava non c’è più spazio per passerelle elettorali.
Vogliamo un’assistenza sanitaria pubblica, gratuita, di qualità!

Di seguito il video della contestazione:

Le immagini della contestazione

 

Articolo precedente

Autodeterminiamoci! [Opuscolo]

Prossimo articolo

PARTE UFFICIALMENTE OGGI LA RACCOLTA FIRME AI PIANESI PER IL "MARCIAPIEDE KILLER" E LA FONTANA.